La Storia dei Murales

La parola murales deriva dal fatto che, questi dipinti, sono realizzati solitamente su delle pareti, dei soffitti in muratura.

Questo termine indica anche il tipo di pittura, che è diventata famosa grazie al movimento artistico messicano, noto come “muralismo”, nato in Messico dopo la rivoluzione messicana del 1910.

In quell'epoca gli artisti più famosi, come Diego Rivera, Josè Clemente Orozco e David Alfaro Siqueiros, abbandonarono le tecniche tradizionali di pittura, cavalletti, pennelli e incominciarono ad utilizzare vernici per automobili, colorando il cemento, i muri con pigmenti di colore riconosciuti come Acrilico.

Questo movimento produceva opere destinate al popolo, venivano dipinte lotte sociali, aspetti politici, sentimenti nazionalisti. Pian piano si sviluppò anche per quanto riguarda l'edilizia e l'architettura.

 

Circa nel 1930 inizio ad essere un movimento più internazionale, sviluppandosi anche in Brasile, Argentina, Perù e Stati Uniti.

 

In Messico è stata riconosciuta come una vera e propria arte ufficiale della rivoluzione, che dimostra il grande successo del movimento.

 

In Italia è stato molto diffuso intorno al 1969 a Orgosolo un comune della Sardegna, da un gruppo anarchico Milanese, che si firmava con il nome “Dioniso” erano gli anni della ribellione giovanile. Questo fenomeno e però scoppiato nel 1975 quando un professore senese iniziò a dipingere i muri come opere di abbelimento.

 

Bisogna però non confondere i murales con i graffiti, di cui parola stessa indica che sono composti da scritte, originariamente delle firme, che poi si sviluppano diversificandosi e ingrandendosi e presentandosi in diversi modi.

Non si sa una vera data della nascita dei graffiti ma possiamo affermare che, dagli anni 60/70 con la nascita delle bombolette, i giovani hanno iniziato a lasciare delle firme sui muri. Lo spray è quindi stato il principale elemento che diede il via alla nascita del movimento dei graffiti, dominato dalla cultura hip-hop in America e punk-rock in Europa.

 

Ti lascio con questo murales di Kobra, a tema con il nostro periodo, che mi ha colpito molto, lascia un messaggio di speranza e di pace.

 

E tu cosa ne pensi riguardo a queste opere d'arte? Noi ne siamo affascinati.

Se ti va lasciaci un commento con il tuo parere.



Articolo più vecchio Articolo più recente